3

In particolare, a scuola, ci si può trovare di fronte a diversi tipi di problemi dei ragazzi (personali, familiari, sociali), così come a difficoltà che gli stessi hanno in quanto studenti(l’inserimento in classe, l’adattamento alle regole scolastiche, il rapporto con lo studio, le relazioni con i compagni o gli insegnanti): non è sempre facile distinguere tra problemi personali e problemi di ruolo.

La presenza di uno spazio di ascolto esperto a disposizione dei ragazzi  permette di identificare precocemente le difficoltà che si presentano nel percorso scolastico individuando le soluzioni più opportune.

Nel corso dell’attuazione del progetto e in sede di verifica, tuttavia, si è rilevato quanto ci siano ancora resistenze da parte di alcuni ragazzi ad accedere al servizio dovute a diversi elementi in gioco: il timore del giudizio da parte dei compagni, la vergogna di trovarsi a parlare di fronte a una persona estranea, la paura che le proprie confidenze vengano rivelate all’esterno del colloquio. Tali elementi evidenziano l’importanza di migliorare la conoscenza reciproca attraverso preliminari esperienze di gruppo, che permettano anche a chi fatica a riconoscersi in difficoltà o tende a dipendere dal giudizio altrui di confrontarsi, così come a chi ha invece maggior facilità di raccontarsi individualmente, di sperimentarsi in contesti più ampi, ugualmente protetti e sicuri.

News